Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La riscoperta della fabbrica della tegola

| di Redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Lodine. E’ il paese più piccolo della rete dei Comuni che ha vinto il bando sullo sviluppo e la valorizzazione turistica dei centri minori. Anche qui arriveranno 526.354 euro, che serviranno per realizzare uno dei migliori progetti del bando. Il pane di Lodine: sa Teula, recupero della cultura e della produzione della tegola antica. La tegola che per Lodine ha rappresentato nel passato una fonte di reddito per numerose famiglie. Era una attività stagionale, si svolgeva unicamente d’estate, una volta terminata l’annata agraria, ma rappresentava la base economica del borgo. Qualcuno sta cercando di riprendere e rivalutare l’antico mestiere, che oggi rappresenta un prodotto di nicchia. Si stanno sperimentando tecniche innovative, soprattutto per la fase di cottura e di essicazione, ma cercando di mantenere il ciclo produttivo identitario, al fine di ottenere un prodotto artigianale e culturale di sicuro pregio, molto ricercato. L’Amministrazione Comunale grazie a questo finanziamento vuole realizzare un percorso storico-culturale incentrato sulla valorizzazione della produzione della tegola. Sarà attuato con alcuni interventi che interesseranno immobili pubblici attualmente inutilizzati. Si vuole ricostruire il percorso della tegola all’interno dell’area dell’ex asilo. All’intero dell’edificio sarà realizzata una bottega della tegola. Inoltre sarà realizzato un percorso tattile e visivo, costituito da pannelli illustrativi a contenuti anche multimediali con richiami alla cultura della tegola, che conducano il visitatore lungo il percorso in progetto. “Si tratta di un progetto molto interessante e dal grande valore storico-culturale” osserva il sindaco Antonio Congiu  che auspica “che sia di stimolo per qualche giovane per riprendere il mestiere dei nostri padri”. Sulla stessa linea anche l’ex sindaco Francesco Bussu che del progetto è il padre visto che è stato presentato durante il suo mandato: “E’ un bel progetto, interessante anche per la memoria dei giovani. La tegola era la base economica di Lodine, la vendevano anche oltre la Barbagia, ed era svolto soprattutto dalle donne”.

 

Redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK