Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I cittadini di Oniferi a Pigliaru: "Vogliamo un piano regionale dei rifiuti che risponda alle esigenze del territorio"

Nella delibera comunale è stata richiesta la sospensione delle procedure per l'ampliamento dell'inceneritore di Tossilo

A cura della redazione
Territorio
Condividi su:
A cura della redazione

“Chiediamo al Presidente ed alla giunta della Regione Autonoma della Sardegna di fermare qualunque iniziativa volta alla costruzione e potenziamento di nuovi inceneritori prima dell'adeguamento del Piano Regionale dei Rifiuti alle reali esigenze del territorio, che dovrà obbligatoriamente prevedere e privilegiare ogni nuova tecnologia utile al recupero e valorizzazione delle risorse dai rifiuti. Contestualmente si chiede il pieno coinvolgimento delle amministrazioni locali nella predisposizione e ratifica di progetti aventi ricadute importanti sulla salute e sugli assetti sociali ed economici dei propri territori”.

La richiesta unanime di maggioranza e minoranza del Comune di Oniferi è stata ufficializzata nel verbale del consiglio comunale che si è tenuto il 16 maggio. “Il consiglio non esprime un no a priori. – dichiara Stefania Piras, sindaco di Oniferi - Vogliamo che la Regione si adoperi per predisporre un piano regionale sui rifiuti. Solo dopo potremo esprimere un parere ponderato”.

Condividi su:
A cura della redazione

Seguici su Facebook