Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il calendario del carnevale barbaricino

Tutte gli appuntamenti paese per paese.

| Categoria: Tradizioni
STAMPA

GIOVEDI’ 7

GAVOI. Sa Sortilla ’e Tumbarinos. Dalle 15,30 raduno in piazza San Gavino. E’ la giornata simbolo del carnevale gavoese con la sfilata dei Tumbarinos per le vie del paese.

OLLOLAI.  Dalle 10,30. sfilata in maschera dei bambini che si concluderà in piazza Marconi.
 

OVODDA. Maschere spontanee con cena per tutti a base di lardo e salsicce
 

LODINE. Dalle 15,30 sfilata dei carri allegorici e travestimento libero. Dalle 20,30 presso il salone Frigiolini cena tradizionale de fa 'e lardu..

 

SABATO 9

OLLOLAI. Dalle 15,30 sfilata dei carri allegorici e delle maschere di Ollolai, Sarule e Lodine.  Dopo la cena  (per tutti nel ristorante Tre Nuraghi). Segue la serata danzante di FransceskoDj e la premiazioni dei carri: trofeo ai primi tre + rimborso di euro 300, 150. 100 euro alla migliore maschera singola o gruppo + trofeo.
 

GAVOI. La spontaneità del carnevale gavoese

 

FONNI. Dalle 15 da piazza Europa sfilata delle maschere tradizionali: "Urthos e Buttudos" e "Sas Mascheras Limpias" di Fonni; "Mamutzones di Samugheo"; "Merdules Bezzos" di Ottana; "Su Bundu" di Orani; "Sos Bardianos" di Ula Tirso.

DOMENICA 10

GAVOI. 15:30 animazione per bambini.
 

FONNI. Dalle 15 sfilata dei carri allegorici con gruppi in maschera
 

SARULE. Dalle 15 sfilata dei carri allegorici di Sarule, Ollolai e Lodine
 

ORANI. Dalle 15,30 sfilata per le vie del paese dei carri allegorici e dei gruppi spontanei in maschera con la partecipazione della maschera tradizionale Oranese “ Su Bundhu”. A seguire: balli in piazza con la partecipazione dei suonatori di organetto diatonico del paese. Distribuzione a tutti i presenti delle tradizionali “ Cathas” ; Dalle 19,30 distribuzione a tutti i presenti della cena con il piatto tipico “ Sa Ossica”.
 

OROTELLI. Dalle 15 in piazza Puthu ‘e Lendine vestizione dei Thurpos ed Eritajos.
Alle 16, (partenza da piazza Puthu ‘e Lendine per arrivare a piazza su Palu) sfilata, per le vie del centro storico, di Thurpos, Eritajos e maschere spontanee.
Alle 17,30 pentolaccia per i bambini

LUNEDI’ 11

GAVOI. Dalle 15,30 sfilata di carri allegorici, paesani e non, e relativa
premiazione

MARTEDI’ 12

OLLOLAI. Dalle 16 sfilata di carri allegorici e maschere spontanee (da via Palai a piazza Marconi). A seguire, nell’orto botanico, la serata danzante co FranceskoDj.

GAVOI. Dalle 16,30 cambaradas ‘e sonadores. Rogo di Zizzarone e Mariarosa.
 

OLZAI. Sfilata in maschera, con partenza alle 14,30 dal cortile dell’Istituto Mesina per concludersi nella Piazza Su Nodu Mannu, con balli tradizionali e zeppolata.
 

ORANI. Inizio alle 15,30 Carnevale dei bambini; mascherata generale con la partecipazione di animatori ;  giochi di squadra e intrattenimenti vari ; balli in piazza con la partecipazione dei suonatori di organetto diatonico del paese.

MERCOLEDI’ 13

OVODDA. Dalle 14 DON CONTE (vedi nella categoria Focus)

DOMENICA 17

ONIFERI. Alle 15 sfilata dei carri allegorici a partire dalla piazza del popolo; ore 18: esibizione dei tenores di Oniferi; ore 18,30 balli sardi con Rossano Sanna.

OLZAI. “Pentolaccia” e premiazioni delle maschere più belle e simpatiche.

ORANI. Alle 15,30 sfilata per le vie del paese delle maschere tradizionali sarde con la partecipazione ed esibizione dei gruppi di: Su Bundhu di Orani; Mamutzones di Samugheo; Urthu e Butudhos di Fonni; Boes e Merdules di Ottana; Sa Gattu di Sarule; Su Maschinganna di Busachi; S’Urthu e Sos Bardianos di Ula Tirso; Tumbarinos di Gavoi. Seguiranno: carri allegorici; balli in piazza con la partecipazione dei suonatori di organetto diatonico del paese; tradizionale “ Pentolaccia”; distribuzione a tutti i presenti delle “Cathas”.
 

OROTELLI. Dalle 12 in poi: sagra degli asparagi: preparazione e degustazione gratuita di piatti a base del rinomato e prelibato asparago orotellese. Alle 15 vestizione dei Thurpos ed Eritajos in piazza Sant’Antonio. Dalle 16 sfilata, per le vie del centro storico, di Thurpos, Eritajos e maschere spontanee. Partenza Piazza Sant’Antonio, per arrivare a piazza su Palu. Durante la serata balli in piazza accompagnati da giovani organettisti locali. Vino e cathas per tutti.

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK