Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Atletico Oristano - Amicizia Lagaccio 3-2 : cuore e fatica, un mix che vale i tre punti

Condividi su:

Atl.Oristano. Pignagnoli, Mattana,  Pieri, Lay, Razzoli( Straniero 70’), Bonati, Agus, Postiglione, Deriu( Carai 72’), Sotgiu, Pinna
Amicizia Lagaccio. Picasso, Cuneo, Ferrini, Bonissone( Ghiradini 50’), Beltrardi, Baghino, Nientante( Boggero75’ ), Merler, Galliano, Errico, Bargi( Dicu 50’)

Tharros. Buona la prova delle ragazze di Silvetti nelle mura amiche, L’Amicizia Lagaccio deve arrendersi davanti ad una squadra grintosa e più aggressiva. Sono poche le emozioni del primo tempo, le due squadre cercano di studiarsi e di colpire al momento giusto. Il primo squillo è delle locali che prendono la traversa con Pieri. Le liguri soffrono l’avvio delle sarde ma riescono a rimaner concentrate trovando alcune soluzioni che, però, non impensieriscono Pignagnoli, all’ intervallo è 0 a 0. Il secondo tempo è di tutt’altra fattura, al 47’ si sblocca il match con Pinna.R, un gran tiro da fuori area  vale l’uno a zero. L’Atletico Oristano, sulle ali dell’entusiasmo, spinge sull’acceleratore e cerca di colpire ancora schiacciando le avversarie sulla metà campo, le liguri corrono subito al riparo operando i primi cambi, Bonissone fuori per Ghiradini e Bargi per Dicu. Le sarde possono recriminare per un rigore non fischiato ai danni di Pieri. Sul versante opposto le ospiti provano a scuotersi sfiorando il pareggio, Pignagnoli blocca. Al 60’ i locali sfiorano il raddoppio: azione travolgente di Pinna R., Pieri colpisce il palo. Le liguri non ci stanno, in diverse occasioni vanno vicino al pareggio trovando, però, una difesa abile a sventare il pericolo (Lay risolve). Al 75’ arriva il pareggio ospite, confusione in area di rigore, Galliano non sbaglia. Dura poco la gioia delle liguri, la solita Pinna R. mette in crisi la difesa ospite servendo un cioccolatino per Carai che confeziona il 2 a 1.  A 5’ dalla fine l’ex torresina firma la sua doppietta personale mandando in tilt tutta la difesa. La gara sembra ormai chiusa, ma per le liguri non è detta l’ultima parola, all’87’ calcio di rigore per l’Amicizia Lagaccio. Batte Merler ma Pignagnoli si oppone respingendo sfortunatamente sull’attaccante ospite, (3-2). Nel finale le sarde riescono a gestire con grande fatica e determinazione portando così i tre punti a casa.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook