Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Derby senza reti, l’Atl.Oristano inciampa sul campo del Caprera

| di Piero Silvetti
STAMPA
Sara Pieri dell'Atl.Oristano

Caprera. Spissu, Zonza, Folino, Casu (60’ Sau), Mannoni M., Ambrosio, Mannoni Ma., Uras, Carta, Fadda(10’ Dalu), Putzu.


Atl.Oristano.Pignagoli, Mattana, Lay, Bonati, Agus, Pieri(70’ Pinna.R), Arzedi, Postiglione, Fragni, Sotgiu, Deriu (55’ Razzoli).


La Maddalena. Poche emozioni e poco spettacolo questo pomeriggio nel derby sardo, il match delude i pronostici. L’Atletico Oristano non va oltre lo zero a zero e non approfitta del pareggio tra la Juventus e la capolista Cuneo. Masticano amaro, quindi, le ragazze dell’Oristano in una gara che sulla carta si doveva vincere e che purtroppo ha visto un Caprera ben organizzato in difesa. Silvetti deve fare a meno delle squalificate Carta e Carai e dell’acciaccata Romina Pinna che parte dalla panchina. Le ospiti  iniziano bene e conducono la gara in lungo e in largo; tentano sin da subito di passare in vantaggio, ma trovano pochi spazi. In 90’ praticamente il Caprera non oltrepassa la propria metà campo. A sfiorare il vantaggio è proprio l’Oristano nella prima frazione di gioco: Pieri da fuori area esplode un gran tiro, ma il palo nega il vantaggio; la gara sembra quasi la fotocopia dell’ultima di andata contro il Molassana: tante occasioni, nessun goal. L’Oristano non ci sta e ci riprova con Bonati su un cross, ma è ancora una volta il palo a negare la gioia del goal. Nel secondo tempo la storia non cambia e son sempre le ospiti ad avere il pallino del gioco in mano senza però colpire. Finisce 0 a 0. Il Caprera conquista un punto importante in chiave salvezza mentre l’Atl.Oristano spreca un’occasione d’oro e fa un piccolo balzo in avanti: si porta a quota 26 punti lasciando invariate le distanze con la prima della classe. Impegno difficile domenica prossima per le ragazze dell’Oristano in casa contro il Luserna.

I protagonisti nel dopo gara:

Alessia Bonati :“ dispiace lasciare due punti e non portare a casa l’intera posta in palio, purtroppo non raccogliamo quello che seminiamo. Le partite si vincono buttandola dentro, ora non dobbiamo spaventarci, ma rimboccarci le maniche anche perchè ci attendono degli impegni difficili”.

Sara Pieri :“ dispiace non aver portato i tre punti a casa. Meritavamo la vittoria, il Caprera era praticamente tutto chiuso dietro però se non la buttiamo dentro è difficile vincere, ora voltiamo pagina e pensiamo alla prossima gara contro il Luserna”.
                                                                                                                  

Piero Silvetti

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK