Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Due ollolaesi, un orgolese e una atzarese nelle Azzorre e in Portogallo grazie aI progetti di Malik

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Ollolai - Giovani partecipanti a un precedente progetto di scambio giovanile

Sono due i progetti di formazione all’estero a cui partecipa l’Associazione Malik in qualità di partner attualmente in corso di svolgimento: il primo, Facilitation Skills for youth workers and NGO Leaders, è promosso dall’Associazione Ajiter e vede impegnate due giovani ollolaesi, Antonella e Luisa Bussu, in un corso formativo di dieci giorni a Terceira, un'isola dell'arcipelago delle Azzorre situata nell'Oceano Atlantico Settentrionale. Il progetto coinvolge dieci isole di dieci Paesi europei (Italia, Portogallo, Islanda, Regno Unito, Spagna, Malta, Estonia, Grecia, Croazia e Cipro) ed è rivolto a venti operatori giovanili e facilitatori nell’ambito dell’educazione non formale. All’interno del progetto vengono trasmesse e sperimentate metodologie di facilitazione di gruppi e tecniche relative a processi partecipativi che garantiscano attività di educazione non formale di qualità.

Il secondo progetto, Sharing: one step into the future, coinvolge una partecipante orgolese, Annamaria Congiu, ed un partecipante Atzarese, Giovanni Urru, ed è promosso dall’organizzazione Villa Froganes – Clube Juvenil in partenariato con 14 enti pubblici e privati che operano in Bulgaria, Estonia, Ungheria, Italia (Associazione Culturale Malik), Polonia, Portogallo, Romania, Spagna e Regno Unito. Le attività si svolgono in Portogallo, a Forjães (ESposende) e Viana do Castelo, e mirano ad incentivare la partecipazione giovanile alle politiche decisionali e la vita comunitaria tramite la creazione di una rete europea di organizzazioni giovanili che sviluppano progetti di qualità. Ai fini del raggiungimento di tali obiettivi sono previste attività di vario genere, come incontri tra leader giovanili, workshop che coinvolgono politici e operatori giovanili e altri laboratori basati sul "learning by doing" (imparare facendo).

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK