Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLLOLAI. Festa per il ventennale del Servizio Volontario Europeo

redazione
Condividi su:
redazione

 

Per celebrare i Venti anni del Servizio Volontario Europeo (SVE) l’Associazione Malik organizza una giornata informativa rivolta a tutti i giovani e gli operatori giovanili del territorio. L’incontro avrà luogo a Ollolai, nei locali dell’ex Orto botanico (attuale sede del Punto Eurodesk), martedì 7 giugno a partire dalle ore 10 e per tutta la giornata. L'iniziativa rientra nel calendario degli eventi locali coordinati dall’Agenzia Nazionale per i Giovani in occasione della Ventennale del Servizio Volontario Europeo.

Lo SVE è un’azione di volontariato internazionale finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus+ che permette a tutti i giovani residenti in Europa di età compresa tra i 17 e i 30 anni di svolgere un’esperienza di volontariato internazionale presso un’organizzazione straniera per un periodo che va dalle 2 settimane ai 12 mesi. Lo SVE prevede un rimborso delle spese di viaggio, assegnato sulla base delle distanze chilometriche, e la copertura completa dei costi di vitto, alloggio e assicurazione. Esso prevede, inoltre, un pocket money individuale per la copertura delle spese extra del volontario e l’accesso ad una piattaforma linguistica per l’apprendimento della lingua del Paese ospitante.

All’incontro interverranno Maria Laura Ghisu, Assessore alla Cultura del Comune di Ollolai, Ramon Magi Coordinatore nazionale dell’Eurodesk, Fabrizio Todde, Direttore dell’Eurodesk, Valeria Sanna, fondatrice dell’Associazione Malik e Claudia Sedda, titolare dell’agenzia Eurobridge. Nel corso della mattina sarà presentata l’iniziativa Sportello in Spalla, a cui il Comune di Ollolai aderisce insieme ad altri 12 comuni del Centro-Sardegna e che ha consentito la creazione di un sistema locale itinerante e partecipato per la diffusione dell’informazione sulle iniziative promosse dall’Unione Europea nel settore della Gioventù e la realizzazione di iniziative ideate e pianificate dai giovani stessi.

Sono previsti, inoltre, interventi dal vivo e a distanza di ex volontari SVE italiani e stranieri e la distribuzione ai presenti di gadget forniti per l’occasione dall’Agenzia Nazionale per i Giovani.

Alcune organizzazioni di invio, coordinamento e ospitalità SVE racconteranno le loro esperienze. Il Comune di Belvì, rappresentato dal Sindaco Sebastiano Casula, parlerà di EYA, European Youth Autumn, il progetto SVE che ha permesso all’amministrazione comunale di ospitare nel 2014 e 2015 quattordici volontari provenienti da Germania, Ucraina, Turchia, Lettonia, Irlanda e Spagna. Il progetto EYA è stato approvato e finanziato anche per il 2016-2017 e permetterà al Comune di Belvì di beneficiare del supporto di quattordici volontari provenienti da Francia, Spagna, Lettonia, Germania e Malta.

Nel pomeriggio i giovani interessati a svolgere un progetto SVE all’estero potranno usufruire di un Helpdesk che fornirà loro supporto nella ricerca del progetto SVE più adatto alle proprie esigenze e attitudini.

Condividi su:
redazione

Seguici su Facebook