Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Quanto è popolare Lovoo in Italia?

Condividi su:

Il fenomeno delle app di incontri è sempre più in crescita. Anche la maggior parte degli italiani, ormai, ha utilizzato almeno una volta nella vita un’applicazione dedicata al dating. I motivi che spingono le persone a usare queste app sono molteplici e non c’è solo la comodità. Certo, la facilità di utilizzo è sicuramente tra i pro più grandi ma non vanno nemmeno sottovalutate: la possibilità di conoscere quante più informazioni possibili su una persona prima di incontrarla, il costo molto basso e la sezione messaggi isolata all’app (anche se alla maggior parte delle persone non interessa scambiare contenuti multimediali come foto oppure video). 

Le app di incontri più famose 

Parlavamo di un fenomeno sempre più in crescita così come sempre più grande è il mercato delle app di incontri. Ormai sugli store e su Internet c’è un mare di opzioni tra cui scegliere. Ma sappiamo benissimo che più scelta c’è, più difficile è scegliere.É facilissimo perdersi in questo mare e non sapere a quale tipo di piattaforma affidarci. Ci sono sicuramente dei titani di questo settore come possono essere “Tinder” oppure “Lovoo”. A giudicare dalle lovoo recensioni, questa è un’app molto gradita agli italiani e, soprattutto, è tra le più utilizzate nel nostro paese per conoscere nuove persone o potenziali partner. 

Come funziona Lovoo

Il successo di Lovoo tra gli italiani è dato soprattutto dalla facilità di utilizzo dell’applicazione. App che è possibile scaricare sia nell’App Store (per i dispositivi IoS) che nel Google Play (per i dispositivi Android). Anche se c’è da dire che esiste anche un sito di Lovoo, che presenta però delle limitazioni. 

Una volta scaricata l’app - o esserci collegati al sito di Lovoo tramite browser - l’applicazione ci chiederà di registrarci. Basterà collegarsi con il proprio profilo Facebook oppure inserire un indirizzo e-mail e una password per registrarci ufficialmente su Lovoo.

Da lì, poi, comincia tutto un percorso con l’obiettivo di personalizzare al massimo il vostro profilo. Lo scopo è, ovviamente, quello di indirizzare (nella maniera più completa e giusta possibile) l’algoritmo verso altri profili a noi affini. Potremo, quindi, inserire quante foto vogliamo, la nostra età, il nostro sesso, la nostra altezza, i nostri hobby: insomma, possiamo inserire tutte le informazioni che vogliamo per presentarci al meglio verso i nostri potenziali partner. 

Il sistema di Lovoo è molto semplice. Una volta completato il profilo, l’applicazione ci consiglierà dei profili: noi avremo la possibilità di mettere “like” oppure rifiutare. Nella versione gratuita, ovviamente, avremo delle limitazioni: per esempio, il numero di like non sarà di certo infinito. Gli Icebreaker, poi, saranno soltanto tre al giorno. Cos’è l’Icebreaker? Si tratta della possibilità di scrivere direttamente un messaggio a un profilo che ci interessa per, appunto come dice il nome, rompere il ghiaccio cercando di colpire la persona in questione. Mentre la versione a pagamento, in base al livello di abbonamento che abbiamo scelto, elimina in parte o totalmente queste limitazioni. Per esempio, nella versione a pagamento gli Icebreaker saranno illimitati per ogni giorno. 

Condividi su:

Seguici su Facebook