Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLLOLAI. Oggi e domani grande festa per il Palio degli asinelli

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

E’ cominciato il conto alla rovescia. Manca solo un giorno al taglio del nastro della tredicesima edizione del palio degli asinelli. Corsa unica nel suo genere che si corre in notturna nella centrale e accogliente piazza Marconi. Una piazza del campo in miniatura circondata dalle case in granito.

Non una semplice corsa ma una grande festa con tante iniziative collaterali che contorneranno l’evento clou. Su tutte l’XI° edizione de su Palu de sos vihinados (le contrade di Ollolai) e il V° Corteo Medievale della Sardegna.

Quest’anno il palio sarà tricolore. Il centro barbaricino si fregia, infatti, del titolo di campione d’Italia conquistato il maggio scorso dall’ollolaese Valentino Bussu con il suo Centolire nel palio del Casale di Camposano in Campania. Prima della corsa lo stesso binomio nazionale sfilerà nella pista con lo stendardo tricolore. Saranno presenti anche le delegazioni di Allumiere (Lazio) e Querceta (Toscana) dove si corrono i pali di asini più famosi d’Italia.

“Il palio degli asinelli svolge un ruolo non indifferente di attrattore per un turismo che sa valorizzare le zone interne – afferma il presidente della Pro loco Pierpaolo Soro, organizzatore dell’evento - inoltre valorizza l’asinello, che fino a qualche tempo fa rappresentava un bene prezioso nell’economia locale”.

Particolarmente attesa in paese è la dodicesima edizione de su palu de sos vihinados, competizione che vede sfidarsi i rappresentanti dei 5 rioni locali: Sa Padule (vincitore della scorsa edizione), Su Montricu, Laralai, Ferruthones e S’Istradone. E’ il momento che gli ollolaesi amano di più. Il paese è già colorato dai cinque colori delle contrade. Durante la gara si scatena una sana competizione a colpi di decibel dalle tifoserie. Cinque feste nella festa, perché a su palu, il paese si prepara già qualche giorno prima. Nei rioni sono già in festa, riuniti in grandi e luculliani banchetti conditi da litri di buon vino e birra fresca.

I festeggiamenti cominceranno oggi. Il clou sarà domani. Sarà una giornata piena. Si comincerà alle 17 con l'esposizione delle etnie di asino sardo e dell'Asinara. Alle 21 ci sarà la V° edizione del corteo medievale della Sardegna a cui prenderanno parte i Tamburini e Trombettieri della Pro Loco di Oristano, gli Sbandieratori e figuranti dei Pali di Allumiere e Querceta. Seguiranno l’ingresso in pista il carro che porterà “su Palu” e il Gonfalone Nazionale. La tanto attesa corsa scatterà alle 22 con le batterie. La finale è prevista alle 23. Chiuderà su palu de sos Vihinados.

IL PROGRAMMA

VENERDI’:

Alle 21,30: Cerimonia di benvenuto alle delegazioni ospiti di Allumiere e Querceta e saggio di danza intercomunale.

SABATO:

Ore 17: inaugurazione dell’esposizione delle etnie di asino sardo e dell’Asinara promossa in collaborazione con il Dipartimento di ricerca per l’incremento ippico di Agris Sardegna.

Ore 20: Termine ultimo iscrizioni Palio Asinelli

Ore 20,30: Spettacolo Etnico con: Alessandro Nonnis(Organetto), Gianmichele Lai (Voce e Trunfa) Fabrizio Bandinu (Chitarra)

Ore 21: Inno del Palio (di Nicola Cancedda)

Ore 21,10: Corteo Medievale della Sardegna e il Carro de “SU PALU”

Ore 22: Partenza batterie eliminatorie

Ore 23: Spettacolo Etnico

Ore 23,10: Finale

Ore 23,30: 11° Palu de Sos Vihinados de Ollolai

Ore 24: Premiazioni

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK