Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sarule dice NO al progetto per il nuovo inceneritore di Tossilo

Al consiglio comunale di ieri all'ordine del giorno anche il nuovo progetto sull'area industriale di Macomer

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

L’amministrazione comunale di Sarule guidata da Mariangela Barca ha deliberato ieri contro il nuovo inceneritore di Tossilo.

Si tratta del progetto per la costruzione di un nuovo inceneritore nell’area industriale di Macomer che è in fase di valutazione impatto ambientale negli uffici della Regione Sardegna.

Il comitato per la difesa della salute Non bruciamoci il futuro, ha lanciato l’allarme contro quella che pare essere una nuova minaccia per la incolumità del territorio e ha invitato tutti i comuni che gravitano attorno all’area industriale di Tossilo a esprimersi sul progetto.

“Siamo convinti sostenitori di dover dare un nuovo corso ai rifiuti che ricordiamo sono una risorsa importante – sostiene Michele Virdis, vice sindaco di Sarule -. A fronte di tanto spreco di risorse e bollette salate in capo alla popolazione, approviamo con fermezza la causa del Comitato Non Bruciamoci il futuro, consapevoli che le nostre decisioni andranno a produrre conseguenze soprattutto sul domani, non solo sull’immediato. Sappiamo che il nostro parere contro il nuovo inceneritore non sarà vincolante sulle decisioni della Regione, ma sarà comunque importante perché servirà in fase di valutazione per conoscere cosa pensiamo sul territorio”.
 

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK