Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Fondo nazionale per le non autosufficienze: il comitato "16 novembre" lancia l'allarme sul pericolo riduzione fondi

Condividi su:

Se fosse confermata la notizia che lo stanziamento nella Legge di stabilità di 400 milioni per il fondo nazionale per le non autosufficienze sarebbe limitato al solo anno 2015 e che nei successivi anni ci sarebbe addirittura una riduzione fino a 250 milioni, saremmo di fronte ad un fatto gravissimo che chiama in causa il governo e la sua credibilità. Infatti, il Comitato 16 Novembre ricorda al Governo gli impegni ufficialmente assunti con la nostra Associazione, attraverso le parole del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, On. Delrio in data 4 novembre 2014. In quell'occasione, dopo aver accolto l'invito del Sottosegretario ad avere fiducia nelle Istituzioni, dopo aver  concordato  "de visu" con lo stesso, che parlava in nome e per conto del Presidente Renzi, la programmazione futura  della destinazione del FNA, abbiamo tolto un presidio sotto il Mef.

Oggi, invece, dalla Commissione Bilancio emergerebbe una situazione che metterebbe il Governo in seria difficoltà e imbarazzo.

Se quell'Istituzione che ci ha chiesto fiducia non ottempera a quanto concordato è un serio problema perché ci consegna un Governo INAFFIDABILE, un governo che fa il gioco delle tre carte.

Invitiamo, pertanto, il Premier Renzi, i suoi ministri e sottosegretari, nonché la sua maggioranza parlamentare, a dar seguito agli impegni assunti in data 23 novembre con il Comitato 16 Novembre ed orgogliosamente "twittati" dal sottosegretario Delrio, ovvero FNA strutturale pari a 400 milioni a partire dal 2015 e percorso programmatico del piano per la non autosufficienza.

Condividi su:

Seguici su Facebook