Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

8 marzo Coldiretti, dalla terra 218mila impresa rosa, 1 su 3

Con le donne aziende multifunzionali e attente al rispetto dell’ambiente

Condividi su:

Sono 218.446 le imprese agricole italiane guidate da donne, quasi un’azienda su tre (29 per cento). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti elaborata in occasione della Giornata internazionale della donna dedicata quest'anno al tema "Donne per la Terra”.

Dopo il commercio quello agricolo è il settore con maggiore presenza femminile. Le donne in agricoltura danno certamente un forte impulso all’innovazione, con una crescente attenzione al rispetto dell’ambiente e della sicurezza alimentare. Le aziende agricole rosa sono soprattutto multifunzionali e generano più occupazione perché sviluppano attività particolari: la trasformazione dei prodotti, la nascita del settore dell'agri-benessere, il recupero di antiche varietà, le fattorie didattiche, gli agri-asilo, la pet-therapy, l’adozione di piante e animali on line e tante altre innovazioni.

“Le donne – secondo il presidente ed il direttore regionale della Coldiretti Battista Cualbu e Luca Saba – portano un valore aggiunto anche nel mondo agricolo. La loro concretezza, capacità di fare rete e creatività si traducono nella capacità di coniugare la sfida con il mercato e il rispetto dell'ambiente”.

“La donna è mediatrice di un patto che passa attraverso una continua alleanza tra cibo, cultura e cura del territorio” afferma invece Lorella Ansaloni, responsabile nazionale di Donne Impresa Coldiretti. “La sua passione ed autorevolezza, doti che ben si coniugano con il suo modo di vivere tra famiglia e lavoro, rende la sua attività imprenditoriale un contesto particolarmente favorevole alla diffusione di interventi produttivi ed innovativi”.

Condividi su:

Seguici su Facebook