Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

MAMOIADA. "Bollicine" in Barbagia: successo della degustazione enoculturale, con il giornalista Dario Cappelloni

Nella Cantina Giuseppe Sedilesu

| di Giangavino Murgia
| Categoria: Attualità
STAMPA

MAMOIADA. Ieri pomeriggio, si è svolta a Mamoiada un'interessante degustazione enoculturale organizzata dalla Cantina Sedilesu in collaborazione con Dario Cappelloni, giornalista della rivista Doctor Wine.

Per immergersi nel mondo delle "bollicine" delle regioni più vocate della Francia e dell'Italia, sono arrivati a Mamoiada alcuni esperti del mondo dell'enologia, ma anche tanti appassionati di enogastronomia e turisti provenienti da ogni angolo della Sardegna (Assemini, Bosa, Bono, Carbonia, Dolianova, Morgongiori, Olzai, Nuoro, Cagliari, Oristano e Sassari).

Nell'accogliente sala degustazioni della Cantina Sedilesu (vedi foto), Dario Cappelloni ha iniziato la sua "lectio magistralis" dedicata a dodici etichette di Champagne: Brut Bollinger La grande année; 2001 Extra Brut Claude Cazals Cuvée Vive Grand Cru; Brut Gosset-Brabant Noirs d'Ay Grand CruBrut; Grand Cru Moet and Chandon grand vintage rose bruétillons Branc de Blancs 2002; Premier Cru Bereche et fils Cuvée du Centenaire 2002; Brut Grand Cru Blanc de Blanc R&L Legras; Brut Marie Stuart cuvee de la Reine e, infine, l'introvabile Brut Grand Cru Marie-Noelle Ledru Millesime del 1996.

A seguire, è avvenuta una degustazione di alcuni spumanti della Cantina Deidda di Simaxis. Un'azienda vitivinicola che si occupa della produzione di spumanti di alta qualità metodo classico, valorizzando alcuni vitigni autoctoni della zona.

La degustazione guidata del giornalista Cappelloni, si è conclusa con la degustazione di cinque spumanti brut italiani: Trento Doc Brut 1999; Giulio Ferrari Riserva Del Fondatore; Brut 1993 Talento Trento Doc Methius Dorigat; Brut Franciacorta Dosaggio Zero Andrea Arici e il Brut Monsupello Rosé Metodo Classico.

La serata si è conclusa con una cena tradizionale, con menù curato dallo chef Antonello Puddu, accompagnata da una selezione delle etichette più rappresentative della Cantina Sedilesu, una delle azienda di eccellenza della Barbagia, recentemente premiata al Vinitaly di Verona con l'onorificenza di "Benemerito della vitivinicoltura italiana 2015" e la Medaglia di Cangrande.

Giangavino Murgia

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK