Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

"L'Europa è dei giovani. Fondamentale il loro coinvolgimento alle elezioni del 25 maggio"

"SOS Europe". Santiago de Compostela dal 7 al12 aprile con Malik Identità

| di Valeria Sanna
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Si svolgerà a Santiago e Compostela dal 7 al 12 aprile il progetto europeo SOS EUROPE, una campagna di sensibilizzazione finalizzata ad incoraggiare la partecipazione dei giovani alle elezioni europee del 2014, che in Italia avranno luogo il prossimo 25 maggio.
L’iniziativa, promossa dall’Associazione galiziana Baiuca nell’ambito del Programma Gioventù in azione, confluito a partire dal 2014 in Erasmus+, coinvolge nove Paesi europei: Bulgaria, Germania, Romania, Slovakia, Portogallo, Lettonia, Francia, Spagna e Italia.
Per la Sardegna sarà presente l’associazione Malik, rappresentata dal Sindaco di Norbello Antonio Pinna ed il referente per le politiche giovanili di Neoneli Angelo Piras, i quali si sono dimostrati particolarmente sensibili ai temi delle politiche giovanili e della mobilità europea.
Le attività previste in Spagna variano dalle tavole rotonde sui risultati della vecchia programmazione alle visite guidate ai punti informazione della Commissione Europea; dalle riflessioni sulle strategie da adottare per coinvolgere i giovani e farli diventare cittadini attivi alla presentazione della campagna del Parlamento Europeo per le elezioni 2014; dai dibattiti sul ruolo dell’Europa nelle politiche regionali allo scambio di buone prassi in materia di dialogo strutturato e partecipazione dei giovani ai processi decisionali.
In occasione dell’incontro tenutosi presso il Comune di Norbello la scorsa settimana, al quale hanno partecipato la Presidentessa dell’associazione Malik Valeria Sanna, la referente per la mobilità 2014-2020 Claudia Sedda e rappresentanti dei comuni di Norbello e Neoneli, è stato illustrato non solo il programma del progetto SOS Europe ma l’insieme delle nuove opportunità offerte ai giovani e gli operatori giovanili dal programma Erasmus+.

I due sindaci si sono detti interessati ad aderire al progetto Sportello in spalla 2014, uno strumento completo di informazione e partecipazione rivolto ai giovani ed agli operatori giovanili negli ambiti della Formazione, dell’Educazione , del Lavoro, del Volontariato e della mobilità internazionale.

Il primo ad aderire al progetto “Sportello in Spalla” è stato il BIM Taloro, che per diversi anni ha portato avanti con successo insieme a Malik una campagna informativa sulle opportunità in ambito europeo itinerante e capillare.
L’auspicio di Malik, per la nuova Programmazione 2014-2020, è di proseguire la collaborazione con il Consorzio BIM e, nel contempo, ottenere un effetto moltiplicatore, coinvolgendo nel nuovo ed integrato progetto altri territori e comuni, specie quelli che presentano maggiori barriere geografiche e, conseguentemente, minori opportunità.
Il Progetto Sportello in Spalla 2014, promosso da Eurodesk Italy, in collaborazione con Malik e l’agenzia Eurobridge, ha come obiettivo la realizzazione di un sistema partecipato articolato su base territoriale che consenta la diffusione dell’informazione sulle iniziative promosse dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa nel settore della Gioventù, la promozione dell’idea di Europa e di cittadinanza europea attiva tra i giovani, l’accesso all’informazione sulle opportunità europee ad un numero sempre crescente di giovani, l ‘aggregazione giovanile mediante la costituzione di gruppi di interesse e la trasmissione graduale ai giovani di tutti gli strumenti utili per accedere autonomamente alle opportunità offerte loro dall'Unione Europea.

Valeria Sanna

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK