Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Gasolio agricolo: ancora ritardi e pesanti conseguenze per il mondo agricolo

Condividi su:

A meno di 20 giorni dalla scadenza dei termini di presentazione sono ancora centinaia le aziende agricole che non hanno potuto usufruire del gasolio agricolo agevolato.

“Una vergogna. Questo vuol dire che centinaia di agricoltori continuano a comprare il gasolio a prezzo pieno – tuona il presidente di Coldiretti Cagliari Efisio Perra -. Il sistema informatico è stato abilitato solo per alcuni codici ma per altri continua a non funzionare. Questo non è accettabile e non è assolutamente giustificabile dopo sei mesi e a pochi giorni dal 30 giugno, termine ultimo per presentare le richieste. Si cerca sempre di minimizzare e parlare di problemi risolti ma intanto c’è qualcuno che ingiustamente continua a pagare le colpe altrui”.

“Oltre il danno delle spese aggiuntive – continua sulla stessa linea il direttore di Coldiretti Cagliari Vitangelo Tizzano – se non si dovessero, purtroppo probabile, caricare tutte le domande entro fine mese gli agricoltori saranno costretti a pagare pure una sanzione. Con i libretti uma, infatti – spiega il direttore – gli agricoltori oltre a richiedere il gasolio per l’anno in corso, denunciano i consumi dell’anno precedente e le giacenze. Se questo non dovesse essere fatto scattano automaticamente le sanzioni. Chi le pagherà?”.

Condividi su:

Seguici su Facebook