Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLIENA. Interventi per ristabilire la potabilità dell'acqua

Condividi su:

La non potabilità dell’acqua distribuita a Oliena è dovuta all’improvviso intorbidimento dell’acqua della sorgente di Su Gologone causata dai temporali che si sono verificati nei giorni scorsi nella Sardegna centrale. Lo stesso fenomeno si è verificato anche in altri centri del Nuorese non gestiti da Abbanoa, ma ugualmente serviti da sorgenti locali che sono soggette a questi fenomeni in caso di improvvise precipitazioni.

I tecnici di Abbanoa hanno già adeguato il processo di disinfezione aumentando il dosaggio per contrastare la carica batterica presente nell’acqua proveniente dalla sorgente.

Domani saranno effettuati i campionamenti per verificare il ritorno nei parametri. Martedì dovrebbero esserci già i primi risultati delle analisi che, se confermati dall’Asl, potrebbero consentire al Comune di revocare l’ordinanza di non potabilità.

Nessun fuori norma riguarda l’acqua proveniente dal bacini di Olai e Govossai, trattata dal potabilizzatore di Jann’e Ferru, che garantisce l’approvvigionamento di gran parte del Nuorese compreso il capoluogo. Stesso discorso per i Comuni della valle del Cedrino approvvigionati da Pedra ‘e Othoni  con l’acqua potabilizzata dall’impianto di Taddore. In entrambi i casi l’acqua è potabile.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook