Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Nuoro partirà la scuola forestale

Intanto sono partiti i lavori per il recupero dell'anfiteatro comunale "De Andrè"

Condividi su:

Con delibera di giunta del 19/10/2015, si concretizza la realizzazione della scuola forestale a Nuoro.

Sono stati  proficui i diversi  incontri tenutisi a Cagliari tra Sindaco Soddu, l’assessore ai lavori pubblici Belloi  e l’assessore regionale  Paolo Maninchedda, la Regione ha deliberato il finanziamento di 9 milioni e 600mila euro per la realizzazione della struttura che ospiterà il polo regionale forestale a “Su Pinu”.

La Scuola Forestale sarà un luogo di formazione fondamentale per il nostro territorio, con ricadute socio economiche rilevanti per tutta la Sardegna ed in particolare per le zone centrali.

Si tratta di un progetto che prevede il coinvolgimento attivo dell’università, con riferimento particolare alla sede nuorese di scienze ambientali, per la formazione del personale, e per la valorizzazione del territorio con una intensa attività di ricerca e progettazione volti a tutelare e potenziare l’importante patrimonio ambientale del territorio.

Tale attività prevede anche la creazione di spazi polifunzionali a tutte quelle attività e organizzazioni che si occupano di tutela e protezione ambientale; in modo particolare intendiamo promuovere al suo interno, la realizzazione della scuola di Protezione Civile, che prevede al suo interno le sinergie necessarie per dare al  polo nuorese il ruolo guida a livello nazionale ed internazionale.

Dopo la predisposizione del bando a carattere internazionale , così come previsto dal progetto, concluderemo l’aggiudicazione dei lavori entro il 01 novembre 2016.

E’ stato altresì deliberato nella seduta di ieri, l’ intervento di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’anfiteatro comunale “Fabrizio De Andrè” ,  contiamo di restituire alla città questo spazio fondamentale per lo svolgimento di importanti  manifestazioni ed attività culturali nel minor tempo possibile.

Si tratta di un intervento consistente che prevede un importo di 1.5 milioni di euro, volto alla mitigazione del rischio idrogeologico e al potenziamento e miglioramento delle strutture già esistenti.

Altri due interventi importanti per la nostra città, sono stati finanziati dalla RAS per la mitigazione del rischio frana e saranno realizzati in breve tempo nel quartiere di Monte Jaca e in viale Costituzione, nello specifico verranno consolidati due muraglioni lesionati nelle recenti alluvioni.

In merito a quanto sopra, l’assessore Belloi rilascia la seguente dichiarazione:
“Si tratta di interventi molto importanti per la città di Nuoro, forse già pensati da qualcun altro, ai quali noi stiamo dando risposte concrete.”
 

Condividi su:

Seguici su Facebook