Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grandi elettori rispettata la prassi. Flop dei dissidenti di maggioranza

a cura della redazione
Condividi su:

Come da pronostico sono il presidente del Consiglio Gianfranco Ganau, quello della Giunta Francesco Pigliaru e il capogruppo di Forza Italia Pietro Pittalis i tre delegati che rappresenteranno la Sardegna per l’elezione del presidente della Repubblica.

Il più votato è stato Ganau con 38 voti, seguito da Pigliaru con 28 e Pittalis con 25.

Ha abortito il tentativo di Sel, Centro Democratico e Partito dei sardi di eleggere un loro componente.

Già da questa mattina nella riunione di maggioranza la presunta fronda si è scoperta priva dei componenti dei Rossomori, Sinistra sarda e Irs che si sono detti estranei a questa manovra.
Gavino Sale, come annunciato, non ha votato “in quanto indipendentista”.

Mentre i tre partiti “dissidenti” hanno voluto evidenziare la loro contrarietà alla scelta della maggioranza, dando uno dei due voti a disposizione di ciascun consigliere al sindaco di Torpè Antonella Dalu, candidata alle scorse elezioni regionali con Sel, mentre l’altro voto l’anno diviso tra Ganau e Pigliaru.

Condividi su:

Seguici su Facebook