Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ollolai. Un'altra atleta barbaricina convocata nella nazionale di taekwondo

Dopo Alba Delussu anche Luana Bussu è entrata nel mirino dello staff azzurro

a cura della redazione
Condividi su:

Ollolai. La Polisportiva Barbagia si colora sempre più di azzurro. Dopo Alba Delussu, anche Luana Bussu è stata convocata in nazionale. La campionessa italiana dovrà presentarsi domenica a Nettuno (nell'Istituto per Ispettori - Gruppo Sportivo Fiamme Oro) dove vi rimarrà fino al 20. Si tratta del primo raduno in vista del campionato europeo Juniores, in calendario a partire dal 26 settembre a Porto. “Sarà una settimana di intenso lavoro – anticipa il maestro Efrem Arbau -. Per lo staff tecnico azzurro è l’occasione per osservare gli atleti convocati e dare una prima valutazione per la formazione della squadra che rappresenterà l’Italia ai campionati europei Junior”. Luana Bussu, cintura nera 1° Dan, milita da diversi anni nella Polisportiva Barbagia. Nel febbraio scorso ha conquistato il titolo italiano nella categoria – 46 kg, specialità combattimento che le ha aperto le porte alla nazionale. Sono due dunque le atlete ollolaesi che hanno suscitato l’interesse dei responsabili tecnici della Fita. Alba Delussu, altra campionessa italiana classe Cadetti A femminile, è già al suo terzo raduno. In questo momento è in ritiro nel centro di preparazione olimpica di Formia. Per lei la convocazione per i campionati europei Cadetti A, che si svolgeranno a cominciare dal 23 agosto a Bucarest, sembra ormai cosa fatta.    

Condividi su:

Seguici su Facebook