Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLLOLAI. Alba Delussu ai campionati europei di taekwondo

Sono in programma da domani a domenica a Bucarest

a cura della redazione
Condividi su:

OLLOLAI. Alba Delussu  rappresenterà l’Italia ai campionati europei Cadetti di taekwondo in programma a Bucarest da domani a domenica. La giovane atleta della Polisportiva Barbagia di Ollolai si trova già in Romania con il team azzurro e sarà la titolare della propria categoria: pesi leggeri -33 kg. Grande entusiasmo per la Polisportiva che conclude cosi una stagione straordinaria dopo i due titoli italiani conquistati a febbraio da Luana Bussu e a maggio proprio da Alba Delussu. “E’ una grandissima soddisfazione per tutta la squadra – commenta il maestro Efrem Arbau anche lui volato in Romania per fare il tifo alla sua atleta  - Viene premiata una ragazza brava e determinata che nonostante la giovanissima età ha già alle spalle un ottimo curriculum”. La squadra azzurra è composto da una ventina di atlete ed è seguita dalla delegazione della Federazione italiana taekwondo. Le giornata di ieri e oggi sono dedicate alle operazioni di peso, mentre domani prenderanno il via le gare che si terranno  nell’impianto della National Sport Hall di Bucarest. Sarà subito il turno di Alba. Il quinto campionato europeo Cadetti sarà, infatti, aperto dalle categorie di peso -33 e -37 kg maschili e femminili. Efrem Arbau non si sbilancia e non azzarda pronostici, ma è convinto “di fare bella figura perché Alba è un’atleta completa con un forte temperamento. Agli europei si sfideranno le migliori atlete, assisteremo a prestazioni di altissimo livello ed Alba sarà senza dubbio all’altezza”. I risultati non sono mai casuali, soprattutto, come in questo caso, se una piccola compagine riesce ad ottenere due titoli italiani e addirittura a rappresentare l’Italia ai campionati europei. “Dietro c’è il duro lavoro, l’impegno costante e molti sacrifici da parte di tutta la squadra” spiega Efrem. Oltre, ovviamente, alla preparazione degli allenatori. Il giovane maestro a luglio ha frequentato in Corea, nell’accademia del Kukkiwon di Seoul, un corso internazionale riservato ai soli maestri di taekwondo in possesso del 4° Dan. Titolo che in Sardegna adesso posseggono solo in due.   

 

LA SQUADRA NAZIONALE:

Alba Delussu, -33 kg
Angela Pangallo, -37 kg
Veronica Pau, -41 kg
Giulia Monteforte, -44 kg
Sara Dambra, -47 kg
Lucilla Chimienti, -51 kg
Martina Le Pera, -55 kg
Yvonne Passamonti, -59 kg

Mariano Mazzeo, -33 kg
Daniel Lo Pinto, -37 kg
Domenico Galluccio, -41 kg
Giuseppe Occello, -45 kg
Alessio Capilupi, -49 kg
Michele Maglione, -53 kg
Francesco Caulo, -57 kg
Mauro Faulisi, -61 kg
Rubino Bartolomeo, -65

LA DELEGAZIONEFEDERALE:

SunJae Park, Presidente federale
Angelo Cito, Capo Delegazione
Geremia Di Costanzo, Coach
Cristiana Corsi, Coach
Giuseppe Flotti, Medico
Salvatore Chiodo, Ricerca Scientifica
Al Halwani Ayman, arbitro internazionale
 

Condividi su:

Seguici su Facebook