Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Coccone: "Penalizzati dagli errori arbitrali. Abbiamo entusiasmo ci riprenderemo"

| di a cura della redazione
| Categoria: Sport
STAMPA
Gianni Coccone (Foto Luciano Pittalis, www.nuoresecalcio.com)

FONNI. Brutta partenza per il giovane Fonni che ha incassato quattro sconfitte in altrettante partite ufficiali: due in coppa Italia e 2 in campionato. 13 i gol subiti e solo 4 i segnati. L’esperto Gianni Coccone aveva già preventivato il pagamento del dazio iniziale dovuto alla mancanza di esperienza e carattere. In più si sono aggiunte diverse assenze per infortunio e qualche errore arbitrale. “Anche domenica ho dovuto rinunciare a Nicola Tolu, inoltre non dimentichiamoci che eccetto il Siniscola, stiamo affrontando le formazioni più attrezzate per il salto di categoria. Domenica abbiamo perso di misura contro l’Ozierese, composta da 6 – 7 elementi che l’anno scorso erano all’Ardara, formazione che ha giocato per i play off con in più l’ex Taloro Zappino. E’ stata una partita equilibrata, dove i ragazzi hanno reagito alla brutta sconfitta di Siniscola (finita 6 – 2 ndr)”. Ciò che non va giù al mister sono gli errori arbitrali che stanno penalizzando i suoi: “con il Siniscola sono rimasti nascosti. Quando stavamo vincendo per 2 – 0 il portiere degli avversari è uscito dall’area prendendo la palla con le mani. L’arbitro ha lasciato correre perché noi stavamo vincendo. Con un uomo in più per noi le cose sarebbero andate diversamente”. Domenica scorsa i barbaricini hanno concluso la gara in 8: tre i giocatori espulsi accompagnati alla fine anche dal mister e dal presidente. “In 25 anni di panchina pensavo di aver visto tutto, mi sbagliavo. La partita è stata equilibrata. Nel primo tempo ci hanno annullato un gol e ci stava. Alla fine del secondo tempo un altro. L’arbitro ha fischiato quando giocatori e guardalinee erano avviati verso il centro del campo. Nessuno ha protestato. Passa un minuto e Marras, per sua ammissione, è scattato in fuorigioco costringendo Casalunga al fallo. Espulso. Poi è toccato anche a Ferreli e infine a Carta. In quelle condizioni è normale che saltino i nervi. Sono decisioni che ti fanno non solo perdere la partita ma ti compromettono anche la successiva. Domenica contro il Castelsardo, altra favorita, ci mancheranno i tre squalificati, speriamo non si aggiunga anche qualche infortunio”. Ma Coccone non vuole fare vittimismo. “Sono errori che si aggiungono ai nostri. Stiamo lavorando e dobbiamo continuare cosi. I ragazzi hanno tanto entusiasmo, anche se con l’assenza di risultati si rischia di perderlo. Con il Siniscola abbiamo iniziato bene poi una volta raggiunti sui 2 a 2 i ragazzi sono crollati. Domenica hanno reagito e abbiamo fatto la partita, ripeto, contro una favorita”.          

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK