Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Clamorosa sconfitta per l'Ovodda. A 12 minuti dalla fine vinceva 3- 0

a cura della redazione
Condividi su:

Ovodda – Atletico Cabras 3 - 4

Ovodda. Conti, Ladu, Sulas, Demelas, Malgari (80’ Matteoli), Augusto Sedda, Marco Frongia, Pino Mazoni (80’ Marco Curreli) , Carlo Soru, Langiu, Marras. Allenatore Luca Pira

Ovodda. Clamorosa sconfitta per l’Ovodda che ha regalato tre punti già in cassaforte all’Atletico Cabras. Fino al 78’, infatti, gli uomini di Luca Pira stavano vincendo tranquillamente la gara essendo avanti di tre gol. Poi 10 minuti di black out totale che hanno consentito agli ospiti di segnare quattro reti e capovolgere il risultato.

Vittoria che avrebbe consentito ai granata barbaricini di staccarsi dalla zona play out. Cosi invece hanno risuscitato l’avversario e rimangono ancora invischiati nella lotta salvezza.

La gara è stata molto bella, merito anche degli avversari che pure sul 3 – 0 hanno continuato a giocare, credendo fino alla fine di poter recuperare.

Fino al 78’ i barbaricini sono stati impeccabili. Dopo una leggera supremazia degli ospiti nei primi minuti, i locali prendono in mano la gara e in dieci minuti segnano due gol. Al 21’ con Langiu ed al 32’ con Carlo Soru.

Nel secondo tempo il canovaccio non cambia. L'Ovodda continua a macinare gioco e trova pure il 3 – 0, ancora con il bomber Soru. I tre punti sembrano al sicuro. C’è tempo anche per sbagliare diverse occasioni favorevoli. Poi la squadra rallenta, quasi a non voler sommergere di gol l’avversario. E’ il 78’ quando arriva il primo gol dell’Atletico Cabras, in modo anche fortunoso, su punizione deviata dalla barriera.

Nell’azione successiva l’Ovodda ha l’opportunità di chiudere il match definitivamente, ma sbaglia, concedendo all’avversario (80’) il contropiede per segnare il secondo gol (3 – 2). All’85’ nuova punizione per la formazione di Cabras e pareggio ancora su deviazione.

Ma non è finita. La beffa finale arriva all’88 quando arriva pure il gol della domenica ospite per il 3 – 4 finale.

La partita è stata spettacolare, con sette gol, ma sicuramente gli ovoddesi oggi non si sono divertiti. 

Condividi su:

Seguici su Facebook