Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

OLLOLAI. Contro le imposizioni per la lingua blu meglio la linea del dialogo

| di Efisio Arbau, sindaco di Ollolai e Presidente La Base Sardegna
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

"E' una battaglia vinta dalla Base in consiglio regionale: procedere ad una vaccinazione da lingua blu volontaria e dilatata nel tempo sino a tutto il mese di agosto. Ed i risultati, dopo una lunga battaglia con chi voleva imporre la vaccinazione coatta entro aprile, ci hanno dato ragione con una vaccinazione di massa concordata tra i medici veterinari ed i pastori.

Per questo ieri da sindaco di Ollolai mi sono rifiutato di emanare una ordinanza per vaccinazione coattiva che mi richiedeva l'asl ed ho convocato veterinari e pastori in Comune per cercare di riaprire il dialogo.

La Base l'ha detto in consiglio ed io lo ripeto da sindaco in prima linea: la vaccinazione delle greggi deve essere volontaria ed i sindaci non sono i vice-sceriffi di chi vive in caserma.

In campagna come in città serve meno burocrazia e più dialogo.

La politica è servizio al cittadino-contribuente e non esercizio di potere burocratico insensibile a tutto ed a tutti. Altrimenti la cura è peggiore del male."

 

Efisio Arbau, sindaco di Ollolai e Presidente La Base Sardegna

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK