Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

ORGOSOLO. Alla festa dell’Assunta protagonisti l’anglo arabo sardo

Nuovo appuntamento con il palio “pulito”: antidoping e dna

| di a cura della redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA
Festa dell'Assunta Orgosolo (f. Pietro Murgia)

ORGOSOLO. Lunedì prossimo a Orgosolo ci sarà la 29esima edizione del Palio dell’Assunta. Nel galoppatoio comunale ormai è quasi tutto pronto per la manifestazione che racchiude al suo interno tre diverse corse per un montepremi totale di 18.500 euro.

Ad organizzare è la Società Ippica con a capo il presidente Alan Paddeu, in collaborazione con il Comune, Agris, Coldiretti Sardegna, la Regione.

Si tratta di un appuntamento molto atteso e che si svolge in concomitanza con la manifestazione religiosa della Madonna dell’Assunta, che a Orgosolo richiama un gran numero di fedeli e turisti.

La prima delle tre corse è riservata ai purosangue, con 10mila euro di montepremi. La seconda invece è riservata agli anglo arabi sardi. Questa nasce, per il secondo anno consecutivo grazie al progetto delle 9 associazioni ippiche riunite (Airvaas) che punta a valorizzare l’anglo arabo sardo con corse che seguono un regolamento preciso e uguale per tutte le gare in programma.

Si tratta di un calendario di eventi condiviso da Fonni, Orani, Dorgali, Uri, Lanusei, Ottana, Sedilo, Oliena, che con Orgosolo arriva al 6° appuntamento del 2015. Rispetto all’anno scorso è stata maggiore la partecipazione e l’interesse verso questo genere di corse, al termine delle quali è previsto un prelievo ematico da parte dei veterinari ai cavalli vincitori per l’esecuzione dei controlli antidoping e per accertarne l’appartenenza alla razza.

“E’ una grande iniziativa – commenta Alan Paddeu – che trova l’approvazione anche dei fantini e degli stessi proprietari dei cavalli: le gare in questo modo sono sicure e garantite”.

Il terzo appuntamento in programma è il “Gran Premio della Montagna” dove 12 cavalli selezionati si confronteranno in una gara secca, senza batterie, e con un montepremi di 3.500 euro.

Un evento importante per il paese dei murales che premierà l’impegno della Società ippica che lavora tutto l’anno nella messa a punto di manifestazioni collaterali e altrettanto importanti per la valorizzazione del cavallo e per migliorare l’offerta sportivo - turistica locale: escursioni nel Supramonte,  la recente corsa alla stella e la scuola di equitazione per ragazzi sono solo alcuni esempi.

Appuntamento quindi lunedì 17, nel galoppatoio comunale alle 16,30 a Orgosolo.

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK