Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Prima vittoria al Maristiai del Taloro. I mister la dedicano a pubblico e società

Quinto risultato utile consecutivo. Zani: "stiamo giocando in un campo pessimo"

| di a cura della redazione
| Categoria: Sport
STAMPA
printpreview

TALORO – ALGHERO 4 – 1

TALORO. Zani, Satta, Bollas, Pinna, Arrais, Paniziutti, Delussu (75’ Gianluca Manca), Corona, Alessandro Manca (77’ Secchi), Forma (60’ Doukar), Mele. Allenatore Cottu – Zani.

RETI. 2’, 43’ Alessandro Manca, 70’ autogol, 75’ Doukar

GAVOI. Prima vittoria casalinga e quinto risultato utile consecutivo per il Taloro che questo pomeriggio ha superato l’Alghero.

Aldilà della classifica (sono inchiodati all’ultimo posto con zero punti) e del risultato gli ospiti hanno venduto cara la pelle.

Ma oggi il Taloro andava a mille. “Eravamo molto carichi, volevamo i tre punti e li abbiamo ottenuti esprimendo un buon calcio nonostante il pessimo campo” è l’analisi a fine gara di mister Pippo Zani. “Una vittoria che vale doppio perché arrivata contro una diretta concorrente”.

Per il portiere – mister bergamasco si è trattato di una soddisfazione ancora maggiore. L’Alghero, prima formazione ad aver allenato, due anni fa lo scaricò senza motivo nonostante la salvezza dell’anno prima e dopo averlo confermato. “Per me è una grande soddisfazione, è la prima volta che li batto ed è una vittoria contro il passato” dice Zani”.

I rossoblu schierano dal primo minuto l’attaccante Alessandro Manca (dopo l’infortunio) e il giovane Andrea Delussu, diciassette anni, prima volta in Eccellenza (“ha giocato un ottima partita” secondo il portiere). In panchina si rivede anche l’altro attaccante, Doukar, pure lui reduce da un infortunio.

Pronti via ed è proprio Manca a portare in vantaggio i suoi (2’). Si gioca davanti ad un pubblico numeroso, nonostante la concomitanza della sagra Ospitalità nel cuore della Barbagia, e in un campo pessimo (“è sempre più difficile giocarci, spero che il Comune come ci ha promesso ci metta mano” ha detto Pippo Zani).

L’Alghero nonostante lo svantaggio e la classifica e tutt’altro che una formazione rassegnata. Gioca e si batte alla ricerca del pareggio. Che raggiungono alla mezz’ora al termine di una bella azione.

Ma oggi hanno trovato davanti un Taloro insuperabile. Al 44’ Alessandro Manca sigla la sua prima doppietta rossoblu e porta ancora avanti i suoi.

“Il secondo gol è stata come una liberazione – commenta i mister -. La squadra finalmente si è sciolta, si è lasciata dietro tutto ciò che è successo ad inizio campionato. Nella ripresa abbiamo accelerato ed abbiamo segnato altri due gol e vinto meritatamente”.

Al 70’ il 3 – 1 arriva grazie ad una autorete dell’Alghero, mentre il 4 – 1 porta la firma di Doukar (75’).

“Una vittoria che dedichiamo ai tifosi e alla società che ci è sempre rimasta vicina e continua a farlo. I ragazzi sono straordinari. Io e Franco Cottu siamo orgogliosi di allenarli. Anche oggi hanno dimostrato di indossare nel modo giusto questa maglietta, sono stati fantastici. Bene tutti, i grandi e i giovani. Anche chi è entrato nel secondo tempo è stato determinante”.

Un Taloro che sembra aver ritrovato i giusti equilibri e la convinzione che con il cuore e la determinazione si potrà conquistare la salvezza. A fare la differenza è l’affiatamento del gruppo e della società. I giocatori a fine partita hanno dedicato la prima vittoria casalinga ai due mister Franco Cottu e Pippo Zani.

Risultati e classifica dell'Eccellenza.

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK