Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OROTELLI. Tra importanti opere pubbliche e progetti a forte valenza culturale in nome di Salvatore Cambosu

| di Michela Columbu
| Categoria: Territorio
STAMPA
Orotelli - immagine da wikipedia.org

Cantieri all’opera a Orotelli per la realizzazione di diversi lavori pubblici. E’ il risultato di una costante e proficua partecipazione a bandi regionali e nazionali che ha permesso all’amministrazione comunale guidata da Nannino Marteddu di ottenere finanziamenti ad hoc che andranno ad incidere su vari aspetti della fruibilità del paese.

"Sei mila campanili". La prima importante opera, anche in termini economici, è quella che partirà oggi, con la realizzazione della nuova pavimentazione in granito del Corso Vittorio Emanuele. “Un progetto notevole – dichiara Nannino Marteddu – che abbiamo potuto fare con la partecipazione al bando “sei mila campanili” grazie al quale circa un anno fa fummo quinti in graduatoria in tutta Italia, ottenendo un finanziamento di 1 milione di Euro”. Trattasi di un bando del Ministero delle Infrastrutture che ha permesso al paese di Cambosu di dare continuità al precedente progetto Civis, con il quale si era avviata l’importante opera di riqualificazione delle vie e piazze centrali del paese.

Sport. In questa settimana inoltre inizieranno anche i lavori per il nuovo campo polivalente, dove si potrà giocare sia a tennis che a calcetto. Progetto avviato grazie a un finanziamento di 60 mila euro della Regione Sardegna.

Casa museo multimediale Salvatore Cambosu. Sono iniziati invece già da qualche giorno i lavori di ristrutturazione della casa natale di Salvatore Cambosu. Il padre di Miele Amaro, con la sua grande impronta letteraria unita a una struttura museale all’avanguardia, darà a Orotelli una dimensione culturale che risponda alle moderne esigenze di comunicazione e valorizzazione del patrimonio lasciato in eredità al paese. Il progetto è ambizioso e tecnologicamente avanzato, segue l’idea del “favo” che fu studiato per il paese da Maria Lai. Il favo non è altro che l’insieme delle celle esagonali che compongono il nido delle api. Proprio partendo da questa idea di interminabili connessioni si sviluppa il legame del presente con il passato, con la tecnologia digitale che si presta a favore della fruizione di uno spazio culturale importante.
“Con questo progetto (il finanziamento è di circa 400mila euro ed è stato assegnato dalla Regione Sardegna) puntiamo non solo a valorizzare l’opera letteraria di Cambosu, ma anche tutto il paese di Orotelli – commenta Nannino Marteddu, - perché chi vorrà visitare il museo potrà seguire anche un percorso alla scoperta dell’abitato e del suo territorio”.

Nuovo impianto di illuminazione pubblica. Partiranno a brevissimo anche i lavori che rinnoveranno l'impianto di illuminazione pubblica. Si tratta di un progetto di 299 mila euro che dovrà chiudersi entro settembre. Interesserà tutto il centro abitato e oltre a migliorare il servizio sulle strade del paese, produrrà un notevole risparmio energetico, a favore dei costi fissi stanziati in bilancio: il  nuovo impianto infatti rispetterà tutti i moderni standard energetici che puntano al risparmio e all'efficientamento delle risorse.

 

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK