Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLIENA. Convegno sull'anglo arabo sardo: da orgoglio a risorsa

Ad organizzare l'Airvaas, associazione che da circa tre anni lavora per la valorizzazione della razza

Condividi su:

Non solo organizzazione di corse nei programmi di Airvaas, le associazioni ippiche riunite per la valorizzazione dell’anglo arabo sardo. Per l’8 maggio infatti è stato pensato e organizzato un importante appuntamento per tutti gli appassionati del settore: un convegno dove si parlerà del cavallo anglo arabo sardo: da orgoglio a risorsa.

L’evento si terrà a Oliena, sede dell’associazione che ha come presidente Antonello Puligheddu, a capo a sua volta della società ippica locale che è a lavoro da qualche mese con i componenti di tutto il sodalizio per mettere a punto il calendario di corse Airvaas.

“Per noi è fondamentale il confronto con tutti gli attori del comparto ippico – afferma Puligheddu – e questa occasione rientra perfettamente negli scopi dell’associazione nata per la tutela e la valorizzazione della razza: non possiamo che lavorare tutti assieme per rendere organico e più forte un comparto che ultimamente in Sardegna risentiva di scarsa attenzione e sempre meno investimenti. Ora la situazione sembra migliorare”.

Domenica prossima alle 10 nell’auditorium delle scuole medie in Viale Italia, sotto il coordinamento del giornalista Michele Tatti, si confronteranno, illustrando come in una panoramica tutte le sfaccettature del settore, il sindaco di Oliena Martino Salis, che aprirà i lavori, il presidente Airvaas Antonello Puligheddu che traccerà invece un bilancio di due anni di proficua attività dell’associazione; Mario Cossu, presidente Anacaad si occuperà invece delle attitudini e utilizzo dell’anglo arabo negli anni. 

Del ruolo di coordinamento e incentivazione delle istituzioni parlerà Raffaele Cherchi, segretario generale CCIA; mentre il veterinario Mario Ardu si occuperà del fenomeno del grande sviluppo di allevamenti di anglo arabi negli Emirati Arabi.

Infine spazio alle istituzioni regionali con l’intervento dei consiglieri regionali Gaetano Ledda (la Base, firmatario legge riordino comparto ippico) e Luigi Crisponi (Riformatori, firmatario di una proposta di legge per l’istituzione di una nuova agenzia per l’incremento ippico in Sardegna).

Chiuderà gli interventi Elisabetta Falchi, assessore all’agricoltura.

Appuntamento a Oliena quindi per l’8 maggio alle ore 10, auditorium scuole medie di Viale Italia.  

 

Condividi su:

Seguici su Facebook